Contatti suggeriti da GMail

Cari Glippers,

siamo felici di annunciare una nuova funzionalità che, oltre a rendere più completo l’utilizzo di GlipMe, aiuterà anche molti utenti nella fase di startup. Parliamo dei “contatti suggeriti“.

Da “importazione -> contatti suggeriti” è infatti possibile consultare molto rapidamente un elenco di contatti che possiamo essere interessati a gestire in GlipMe, estratti dai contatti presenti in GMail. Ovviamente, come tutte le funzionalità di GlipMe, non si tratta della solita importazione fatta da tutti i banali aggregatori di contatti, ma di una funzione che permette di disporre dei contatti di interesse all’interno della struttura e delle funzionalità di GlipMe. “Restituendo il favore” a GMail sotto forma di dati aggiornati e più completi.

Durante l’importazione è possibile:

  • specificare la lingua con cui verranno gestiti i rapporti con i contatti
  • indicare il tipo di azienda in GlipMe qualora sia necessario crearne una nuova
  • correggere immediatamente, se necessario, il nome dell’azienda suggerito
  • richiedere che ai contatti importati venga subito mandata la richiesta di verifica ed aggiornamento dei recapiti, in modo da iniziare a sfruttare subito i servizi di gestione evoluti

Ovviamente per poter sfruttare questa funzionalità è necessario collegare il proprio account GlipMe a quello GMail, quindi chi non l’avesse ancora fatto corra subito a rimediare! 🙂

Una volta importato un contatto in questo modo, gli aggiornamenti e tutte le informazioni che GlipMe andrà ad aggiungere al contatto stesso saranno disponibili nella rubrica di GMail, il quale che inizierà ad offrire dati completi ed aggiornati in tutte le fasi dell’uso quotidiano.

 

Un’ultima nota: l’interfaccia utente di questa funzione ci sembra estremamente semplice e reattiva. Voi cosa ne pensate?

 

leave your comment